Tarantula Rubra - home

 

Tarantula Rubra chi è?

Musica e interviste

Transe

Tarantismo e NeoTarantismo

Segui Tarantula Rubra

Rassegna Stampa

Galleria Fotografica

In Rete

Marco Zurzolo

EX VOTO DI UN SAX AMMICCANTE E PELLEGRINO

Aquadia

Non c'è altro strumento che, come il sax, sappia meglio parlare dell'anima del musicista che lo bacia, lo abbraccia e lo accarezza.
Il sax di Marco Zurzolo ha diverse cose da dire se pensiamo che suona da oltre trenta anni e che tante ne ha raccontate con Pino Daniele, Chet Baker, Salomon Burkes, Mia Martini, Gino Paolo, Roberto De Simone, ecc. Collaborazioni discografiche, tour dal vivo, colonne sonore per spettacoli teatrali e films; possiamo definirlo uno dei sax più dinamici provenienti dalla grande scuola napoletana.

I più attenti non si saranno lasciati sfuggire il terzo CD di Marco Zurzolo: Ex Voto - Musica e carisma nel Sud Italia, un lavoro composto da brani tradizionali rivisitati oltre che da inediti firmati da Marco. Un lavoro dedicato all'antico rito quattrocentesco della Madonna dell'Arco, ancora oggi vivo nei vari momenti riproposti ogni domenica a partire dalla Quaresima fino a Pasqua, e nella carica emotiva e devota.

"Fujenti", canti a fronne, bande, inni religiosi, danze popolari, bandiere e stendardi. Tutto ciò raggiunge il culmine il lunedì in Albis quando i pellegrini raggiungono il santuario della Madonna dell'Arco con forti passioni, disperazioni, euforie e tensioni fino al verificarsi di episodi di transe mistica. Marco si avvale di una "gloriosa" banda, la Banda M.V.M. (Mamma Vita Mia) che bene ricostruisce l'atmosfera di festa, dolore e passione. Una nota di merito va al booklet contenente bellissime e preziose fotografie inerenti il rito in questione.

Affascinante il brano omonimo "Ex voto", un inedito di Marco con melodie rifacentesi a quelle proprie di antiche bande con tipiche percussioni ed altisonanti ottoni per una Madonna importante. Ottoni elegantemente adorni di darabouka, tanto per ricordarci che questi riti vanno oltre confine; una fisarmonica per pensare un po' all'Argentina ed un elegante sax che, guarda caso, a tratti allude a Gato Barbieri.

Lino Cannavacciuolo
Festa della Madonna dell'Arco

"Uoi Maronna 'ffance 'a grazia", un pezzo tradizionale sapientemente rivisitato e contaminato, egregiamente diretto al seguito di un sax che fa da guida turistica fra tempi di marcia e tempi terzinati con un tamburello che, per alcune battute accompagnato da una maliziosa fisarmonica ed un sornione oud, ci rimanda ad un Marco di circa 20 anni fa, quando colorava band di musica popolare assieme a Pippo Cerciello, Peppe Barra, e compagnie belle.

Sicuramente un lavoro di grande ricerca e di ricca quanto accurata rielaborazione, oltre che di sapiente scrittura di inediti.

 

------------------------ ------------------------

Con la musica di Marco Zurzolo, Nero ha dipinto...

Tarantula Rubra - home

Scrivi a Tarantula Rubra: info@tarantularubra.it